• Beatrice e Davide

  • Elena e Giorgio

    Cerimonia: Palazzo Tursi (Genova)

    Ricevimento: Ristorante Le Mille e Una Notte, Camogli (Genova)

     

  • Matrimonio nell’ entroterra di Savona

    5 Maggio 2018

    Cerimonia: Nostra Signora della Neve, Genova.

    Ricevimento: Agrifattoria di Mauro e Chiara, Giusvalla, ( Savona)

    Colore rosso, ambiente rustico e tanta passione: ecco le parole chiave del matrimonio di Maria Vittoria e Alberto! Da Genova all’ entroterra di Savona, passando per il lungomare di Albissola dove ci siamo fermati a scattare qualche foto!

    Il Parere degli sposi:

    Fantastica! Ci sono troppe cose da dire su Giulia , tutte positive.  Lei è super-professionale ma anche attenta, dolce, precisa, discreta (durante il pranzo,ed anche dopo, nessuno ha accusato la presenza dei due fotografi), passionale nel suo lavoro. Avevo delle richieste precise, che a pensarci avrei dovuto dirne altre (ad esempio dei nonni, e alcuni altri parenti) ma quelle poche richieste precisissime che le diedi le rispettò tutte e comunque lei ha saputo cogliere momenti inaspettati. Il PolaroydParty è la stata la chicca del servizio: tutti i nostri amici a cui vi hanno preso parte ne sono rimasti entusiasti! Nel nostro contatto erano previste 300 post-prodotte e non ricordo quante altre in totale. Ebbene, ne ha consegnate 600 post-prodotte motivando il tutto con un “mi sono fatta prendere la mano”: stupenda. I due poi sono rimasti un po’ più a lungo rispetto all’orario concordato in quanto, viste le avversità del meteo, hanno saputo cogliere che un buco di un’oretta in cui si è riuscito a far niente poteva essere sopperito fotografando e posticipando un po’ il tutto: esempi: il lancio del bouquet, altre polaroid, il nostro primo ballo da marito e moglie. Se non fossero stati così gentili noi ora non avremmo un ricordo di quel momento e le sono davvero grata, anche perché in quanto sposa non avevo idea, lì per lì, che stessero rimanendo di più. Insomma si perde la cognizione del tempo! Quindi grazie mille. Aggiungo inoltre che delle tremila foto non post-prodotte quasi tutte sono uscite perfette anche senza ritocchi (almeno ciò sembra ad un occhio non professionale e sinceramente siamo felicissimi di questo!). La Confezione in cui ci è stata data la chiavetta (più 50 foto 10×15 già stampate) è elegante e rustica in legno, con scritte incise. Grazie ancora Giulia, per averci permesso di ricordare al meglio questo giorno…

    Maria Vittoria & Alberto

  • Matrimonio a Serravalle Scrivia

    21 Ottobre 2018

    Cerimonia: Chiesa di Borgo Fornari ( Ronco Scrivia)

    Ricevimento: Villa La Bollina, Serravalle Scrivia (Alessandria)

    I colori dell’ autunno e un cielo intensamente azzurro hanno fatto da cornice al matrimonio di Veronica e Luca.  Ho adorato gli spazi ampi del Golf club e i vigneti di questa splendida location a due passi dal’ outlet di Serravalle! Una bellissima festa con tantissimi parenti che dal Brasile hanno travolto tutti con la loro energia!

     

  • Matrimonio a Milano

    1 Settembre 2018

    Cerimonia. Chiesa di Santa Francesca Romana, Milano

    Ricevimento: Le Terrazze di via Palestro, Milano

    All’ inizio di Settembre ho lasciato la mia amata Liguria e ho raggiunto il centro di Milano per fotografare il matrimonio di questa bellissima coppia. 

  • Matrimonio nella Langhe Piemontesi

    10 Giugno 2018

    Il paesaggio tipico delle langhe piemontesi, colline basse, vigneti e papaveri rossi, hanno fatto da sfondo al matrimonio di Emanuela ed Emanuele.

    Una bellissima festa con tantissimi bambini!

  • Stories about Autism

    “Stories about Autisme”

    Questo reportage fotografico è il tentativo di raccontare, attraverso una serie di fotografie, momenti di quotidianità di persone con autismo e il loro modo di relazionarsi con gli altri, con i genitori e con i fratelli, con gli animali di compagnia, con gli educatori o con la fotografa stessa. Per fotografare queste persone con sindrome dello spettro autistico mi sono dovuta avvicinare a loro in modo sempre diverso: ho dovuto far ascoltare il click della mia macchina fotografica a Simone un po’ di volte, perché lui si abituasse a quel rumore e mi sono dovuta arrampicare su un albero per raggiungere chi non voleva scendere. Ho dovuto prendere il ritmo di chi continuava a dondolarsi, e ho dovuto usare una mano sola, anche se questo significava rischiare di avere una foto mossa, perché qualcuno non voleva lasciarmi andare. Ho deciso di realizzare questo reportage perché penso che nelle persone con autismo ci sia qualcosa di poetico e tragico al contempo, un mondo nascosto, fatto di sguardi sfuggevoli o a tratti insistenti, di crisi e di talenti, di affetto e di tormenti, che forse la fotografia sarebbe riuscita ad esprimere e a raccontare. Nelle antiche credenze popolari l’autismo era attribuito alle fate che si pensava sostituissero di nascosto i propri figli con quelli umani. Oggi è considerato una sindrome comportamentale, causata da un disordine dello sviluppo biologicamente determinato: ha una prevalenza di 1 caso ogni 1000 e colpisce i maschi in misura maggiore rispetto alle femmine. La persona che ne è affetta manifesta un comportamento caratterizzato da una marcata diminuzione dell’integrazione socio-relazionale e della comunicazione con gli altri ed un parallelo ritiro interiore. Si manifesta quasi sempre entro i primi 3 anni di vita e se i sintomi possono inizialmente sembrare simili alle caratteristiche dell’introversione, col passare del tempo si rivelano come comportamenti notevolmente anomali e incomprensibili che espongono la persona a un alto rischio di isolamento sociale, dovuto a gravi alterazioni in varie aree funzionali. Le persone autistiche hanno difficoltà ad instaurare un contatto visivo diretto e manifestano un’apparente carenza di interesse e di reciprocità relazionale con gli altri. Tendono ad isolarsi e si mostrano emotivamente indifferenti agli stimoli o talvolta ipereccitabil agli stessi.È una condizione permanente che accompagna il soggetto per tutta la vita, ma le caratteristiche del deficit sociale possono migliorare nel tempo con un adeguato trattamento ad ampio raggio. Una persona autistica ha bisogno di diagnosi e presa in carico abilitativa precoce ed intensiva, con trattamenti continuativi e mirati per acquisire e mantenere abilità, aumentare autonomie, comunicazione, integrazione e adattamento sociale.

  • Spa Party

    Dimenticatevi i giochi di gruppo, le torte di Frozen e gli animatori vestiti da Minion: oggi le feste di compleanno si fanno nei centri estetici.

    Lo Spa Party è l’ ultima tendenza in fatto di compleanni ed è un fenomeno tutto americano, appena arrivato oltreoceano, destinato a bambine tra i 5 e 12 anni.

    A prendersi cura della piccola festeggiata e delle sue amichette sono delle vere professioniste della bellezza e i trattamenti sono mirati ad una clientela under 14: manicure glitterate, pedicure profumate, maschere per il viso ai fiori, massaggio rilassante alla schiena, tatuaggi temporanei all’acqua, ombretti scintillanti, lucidalabbra alla ciliegia e acconciature da principessa. Un pomeriggio all’ insegna del relax e del divertimento, per le bambine che, avvolte da accapatoi rigorosamente fucsia, potranno dedicarsi ad un gioco che spesso amano: “farsi belle” e imparare così a prendersi cura di sé stesse.

    Favorevoli o contrari a questa nuova moda?!

  • Silvia e Massimo

    Sposi: Silvia & Massimo

    Data. 25 Agosto 2017

    Location : Comune di Savona + Fortezza Priamar + Mare Hotel di Savona

    Il matrimonio di Silvia e Massimo è stato una vera e propria festa all’ insegna della felicità! Una bellissima coppia che ha celebrato le nozze nel comune di Savona e si è scatenata nei balli insieme ai familiari e agli amici sulla spiaggia del Mare Hotel.

  • Irene e Filippo

    Irene e Filippo sono volati a Genova per sposarsi a Palazzo Tursi circondati dai loro cari. Mentre tutti gli invitati attendevano Irene in via Garibaldi, la sposa ha sorpreso tutti, futuro marito compreso, arrivando a bordo del delizioso furgoncino Volkswagen!

    Terminata la cerimonia ci siamo diretti verso il centro di Genova per scattare qualche ritratto, mentre amici e parenti raggiungevano il ristorante. Purtroppo non ci è stato possibile accedere a Piazza De Ferrari a causa di alcuni atti vandalici del giorno precedente, così ci siamo spostati alla scalinata delle Caravalle in Piazza della Vittoria che ci ha fatto da sfondo durante la sessione fotografica prima di andare a festeggiare al Marin al Porto Antico. I miei bellissimi sposini, che si credevano timidi ed impacciati, si sono divertiti un sacco e quando hanno visto le foto hanno commentato increduli, che sembravano due attori di Hollywood!

    Irene

  • Valentina, Benedetta e Genova

    Valentina e sua figlia Benedetta sono in vacanza al mare in Liguria. Mi hanno chiesto di ritrarle in giro per Genova dove hanno deciso di godersi una piccola gita turistica in una giornata di fine Agosto.